Taylor Swift costretta ad annullare un concerto in Thailandia per il caos politico nel paese

Da qualche mese non parlavamo di Taylor Swift, la cantante country-pop statunitense sta lavorando al suo prossimo album che probabilmente uscirà nell’ultimo quadrimestre del 2014. Mesi fa si era parlato di un possibile arrivo in anticipo dell’album ma così non è stato e infondo sarebbe stata una scelta  incomprensibile accorciare i temi tra Era ed Era considerando il successo dell’ultimo album “Red”. Così Taylor Swift ha potuto trovare il tempo per portare  il suo Red Tour anche in Asia per una serie di 6 concerti.
 

Immagine

Fino a qualche giorno fa le tappe previste erano 7 ma sfortunatamente la tappa in Thailadia è stata annullata. La  motivazione sta nel caos politico in cui si trova il paese: la prima ministra  Yingluck Shinawatra è stata destituita e i militari hanno preso il controllo del paese e hanno proclamato la legge marziale. il rischio guerra civile è altissimo. Con una situazione del genere, il team di Taylor ha preferito annullare la tappa che si sarebbe dovuta tenere nella capitale Bangkok, ora come ora uno dei posti meno sicuri del paese. Un vero peccato per i fans thailandesi  e la Swift ha voluto mandare loro un messaggio attraverso le sue pagine social:

 

“Esprimo tutto il mio affetto per i fans in Thailandia, sono così triste per l’annullamento del concerto”.

 

 

Taylor Swift. Tu appartieni a me

Tu sei al telefono con la tua ragazza, 
lei è sconvolta 
si sta innervosendo per quello che hai detto 
lei non comprende il tuo stato d’animo 
come faccio io 

sono nella stanza, è un tipico martedì notte 
sto ascoltando quel tipo di musica 
che a lei non piace 
e lei non saprà mai la tua storia 
come la conosco io 

ma lei indossa minigonne 
io indosso t-shirt 
lei è una cheer leader 
io sono in tribuna 
sognando il giorno in cui 
tu ti sveglierai e capirai 
che quella che stavi aspettando 
è stata qui tutto il tempo 

se tu potessi realizzare 
che io sono la sola che ti capisce 
sono stata qui tutto il tempo 
perchè non riesci a capire? 
tu appartieni a me 
tu appartieni a me 

camminare per le strade con te, 
che indossi i tuoi jeans consumati, 
non mi aiuta pensare che 
è così che dovrebbe essere 
rido su una panchina del parco 
pensando a me stessa 
non sembra un atteggiamento disinvolto? 

e tu hai un sorriso che 
potrebbe illuminare l’intera città 
non l’ho visto da quando lei 
ti ha fatto deprimere 
tu dici di star bene 
io so che stavi meglio prima 
cosa ci fai con una ragazza come quella? 

lei indossa tacchi alti 
io indosso scarpe da ginnastica 
lei è una cheer leader 
io sono in tribuna 
sognando il giorno in cui 
tu ti sveglierai e capirai 
che quella che stavi aspettando 
è stata qui tutto il tempo 

se tu potessi realizzare 
che io sono la sola che ti capisce 
sono stata qui tutto il tempo 
perchè non riesci a capire? 
tu appartieni a me 

tenendomi pronta, 
aspettando dietro la tua porta 
tutto questo tempo 
come puoi non saperlo? 
tu appartieni a me 
tu appartieni a me 

ricordo che mi portavi a casa 
nel mezzo della notte 
sono la sola che ti ha fatto ridere 
quando eri sul punto di piangere
  *

ilreleone 😉